Il settimo album dei Blink 182 sta avendo successo, pure con il cambio di formazione, lo stile dei blink rimane lo stesso e gli adolescenti impazziscono. California è uscito il 1° luglio, ed è l’album che andremo ad analizzare. La copertina dell’album è stata creata da un’artista di strada Inglese chiamato D*Face. Barker, batterista dei Blink182 è da sempre un suo fan e ha collezionato molti suoi lavori. L’artista ha realizzato tre illustrazioni diverse, le due scartate sono disponibili sul sito NME. Skiba e Barker erano molto soddisfatti del lavoro, ma Hoppus non era così convinto. Mentre lui non ha ammesso di essere un fan del gruppo, D*Face è stato comunque contento di poter lavorare con la band, commentando, “To have a band with such a great legacy and talent like Blink ask to work with you is a great honour and privilege.”

Il titolo California è rappresentativo dell’origine della band, e fu scelto in base ai testi delle canzoni che hanno scritto, molte riguardanti il loro paese e la cultura di esso. Un’altro motivo della scelta del nome fu lo studio dove lo hanno registrato, ricordava molto la california, interni ed esterni. La band commenterà: “The title of this album was one of the most difficult things I’ve done in my entire life,”

4050538218756